PREMIO FERRARI E RADUNO AD ANZIO DOMENICA 26 MARZO - per la categoria sport premiati la pluricampionessa mondiale di BB e fitness Antonella Lizza e il campione olimpico di  tiro a volo a Pechino 2008 Francesco D'aniello

FERRARI AWARD In arrivo un grande avvenimento sul litorale laziale, presentato da Anthony Peth, con tanti personaggi che animeranno per un giorno la città di  Anzio : il prossimo 26  Marzo sarà infatti la volta di un raduno Ferrari nella cittadina neroniana, concertato logisticamente da Mauro Boccuccia, imprenditore amante dei motori e del buon cibo, che di questo tipo di avvenimenti e’ un veterano. E' grazie in primis  alla sua passione per le Ferrari e all'amore per il territorio in cui vive che un appuntamento di questo tipo, che sostiene personalmente,  è reso possibile da ben nove anni.
Protagoniste, le costosissime e roboanti auto del Club italiano Passione Rossa capitanato da Fabio Barone, uomo di fantastici traguardi sportivi, detentore dei Record Mondiali di Velocità sulla Transfagarasan e sulla Tianmen Montain Road, che si dichiara felice e soddisfatto del connubio professionale e umano con Mauro Boccuccia, La loro è una conoscenza di lunga data.
Riflettori accesi per un giorno anche su grandi ospiti, poichè da tre anni, a cura dell'Associazione Occhio dell'Arte, vengono affiancati all'evento i cosiddetti Ferrari Awards di Anzio, che ogni edizione sono assegnati a personaggi meritori nelle categorie prescelte di premio, che vanno cosi'  ad arricchire una organizzazione impeccabile. Quest'anno, annunciato un padrino di raduno che ha il nome del frizzantissimo Marco Baldini, che ha anticipato che ci sarà per tutti da ridere e divertirsi; per la categoria Spettacolo, arriveranno a prendersi il riconoscimento i volti noti di Antonio Zequila, Francesca Rettondini, Demetra Hampton; nella categoria Informazione, premiati Lucilla Quaglia (prestigiosa firma de Il Messaggero, dove dal 1993 ad oggi si occupa quotidianamente di cronaca di Roma – in particolare spettacoli e costume - e settimanalmente dell’inserto Casa del Messaggero, edito il sabato assieme al quotidiano, con inchieste su temi immobiliari; per l’arte rappresenta la National Gallery Firenze: organizzazione no profit che si occupa della divulgazione di artisti aborigeni, africani e asiatici attraverso mostre, articoli e aste benefiche a sostegno delle etnie dei vari artisti rappresentati.), Dario Cirrincione (a Sky Tg24 dal 2010; inviato a Cipro per la crisi finanziaria, a Bruxelles nei giorni dell'arresto del terrorista Salah Abdeslam, in Germania, Austria e Ungheria nel 2015 per seguire l'estate delle migrazioni; appassionato di musica jazz e di sigari cubani, attualmente coordinatore dell'onair di Sky Tg24 e della redazione telematica Skytg24.it), Dundar Kesapli ( Tgcom24 e SkyTg24_; corrispondente della televisione turca TRT Spor e LIGTV per l’Italia; Presidente dell’associazione Giornalisti del Mediterraneo e Presidente dell’associazione Italia-Azerbaijan;  soprannominato nell’ambiente del Giornalismo ‘Il Re della stampa estera’).

Leggi tutto...

basi rieducazioneMotoriaBASI DI EDUCAZIONE MOTORIA E POSTURA  - CORSO A ROMA IL 2 APRILE:  colonna vertebrale, spalla, ginocchio

Tutti dicono che il sano movimento è un toccasana ma è necessario sapere il perché, il come, il quando e il quanto; saperi di base indispensabili dalla base per ogni “istruttore”, fino a diventare  specializzazione per ogni “insegnante o formatore”.
Il trainer in palestra non si sostituisce al medico, al fisioterapista  e agli specialisti della rieducazione motoria ma può svolgere un importante lavoro complementare; soprattutto ricordandoci che tra gli obiettivi principali del fitness vi è l'educazione al movimento e la prevenzione.
Le fasi della rieducazione e della terapia preventiva e successivamente mantenitiva vertono principalmente su alcuni metodi di intervento. L’operatore preparato saprà elaborare la coesione o la differenzazione delle metodologie in base alla situazione e alle necessità del singolo allievo-cliente-atleta. Le più evidenti prassi di intervento si riassumono in:
·        Recupero o ripristino dell’articolarità
·        Rieducazione propriocettiva
·        Rieducazione posturale segmentaria e globale
·        Riattivazione della piena funzionalità muscolare
·        Mantenimento preventivo e atletico

I mezzi per tutto ciò fanno parte della cultura tecnica e umana dell’operatore, degli ambienti e degli attrezzi a disposizione.
Il corso è condotto dal Prof Claudio Fassari.

Leggi tutto...

 

SUML'EVENT Fitness Village Us Acli
facebook1S ACLI 

GARA BOOTCAMP page 001LE CLASSIFICHE DELLA SUMMER CUP BOOTCAMP MASC US ACLI 

3 GIUGNO 2017

Si è svolta a Pescara la prima edizione della Summer Cup Bootcamp Masc della Us Acli. La  gara - che si è svolta parte nella pineta di santa Filomena e parte nel complesso sportivo Le Naiadi - è stata progettata dalla ASD Abruzzo Bootcamp, in particolare va ringraziata Sonia Irimiea che si è rivelata non solo una trainer eccezionale ma anche una abilissima ingegnere bootcamp, costruendo e inventando le strutture che hanno costituito le varie prove da superare.

 Tifo agguerrito e spettori che per la prima volta hanno potuto assistere a una gara di questo genere a Pescara, dove ha vinto per la categoria maschile il siciliano Danilo Salerno  e per la categoria femminile Carola Elea di Roma.

Il Boot Camp ha origine dai protocolli di preparazione atletica e allenamento adottati dai militari, nel mondo del fitness si è evoluto  come disciplina di ginnastica per tutti che si rivolge al condizionamento motorio globale.
Come condizionamento fitness si è contraddistingue  per le finalità generate: aumento delle prestazioni fisiche (a partire dalle posture), cura del benessere fisico, protocolli di preparazione atletica funzionale.  L’obiettivo della disciplina dal punto di vista atletico mira al pieno possesso delle qualità fisiche primarie (forza, velocità e resistenza), che congiuntamente alle caratteristiche psicofisiche allenabili (propriocettività, coordinazione ed equilibrio), consentono di esprimere al meglio le  capacità necessarie per assolvere compiti fisici , anche in condizioni operative estreme
I protocolli 

 

GUARDA IL VIDEO SU YOUTUBE LINK

  

 

  La gara è stata strutturata in due circuiti di prove :  la prima tappa ha previsto 2 km di corsa e prove di abilità, la seconda tappa un cronocircuito a ostacoli con prove di forza, equlibrio, destrezza, resistenza, velocità.

CLASSIFICA FINALE 

RISULTATI BOOTCAMP

 

 

gara13

gara12

gara6

gara8

 gara15gara10gara9

gara2gara5

gara7

gara1

abs3Week end di studio pratico per il corso istruttori Bodybuilding, febbraio 2017.
Parliamo del muscolo trasverso:
il muscolo trasverso dell'addome è uno dei muscoli larghi che contribuiscono a formare la parete addominale. È quello posto più internamente.
Si origina dal legamento inguinale, dal labbro interno della cresta iliaca, innestandosi sulla fascia lombodorsale, la sua collocazione centrale lo fa innervare a livello intercostale mentre in basso riceve fibre dal nervo ileo-inguinale dal nervo ileo-gatrsico
La sua contrazione ha un effetto profondamente funzionale sulla parete addominale e sulla gabbia toracica, contribuendo alla dinamica respiratoria , importante da controllare soprattutto sotto sforzo e ancora di più in sforzi con carico.

Leggi tutto...

alex yogaPartendo dall'ultima circolare del CONI ( DELIBERA N. 1566 DEL 249° CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI DEL 20/12/2016 IN MATERIA DI REGISTRO NAZIONALE DELLE ASSOCIAZIONI E SOCIETÀ SPORTIVE DILETTANTISTICHE- ELENCO DISCIPLINE SPORTIVE AMMISSIBILI) che esclude  lo Yoga dal novero delle discipline sportive vogliamo fare una riflessione.
Gli aspetti tecnici e - per le ASD - anche gestionali e fiscali sono già noti, ci preme invece parlare della sostanza di quello che avviene a livello culturale quando parliamo di BENESSERE.

Che lo Yoga non sia uno sport siamo concordi, che possa trovare luogo di pratica anche nelle palestre è ormai fatto diffuso, non è il luogo che fa la sostanza. Cosa è lo Yoga ci piace ritrvarlo nella mail mandataci dalla nostra Master Trainer Rossana De Paolis:

"Jetsunmayoga" una forma di educazione completamente nuova che introduce ogni Essere umano nei silenzi del Cuore e nella Meditazione
.
..nei silenzi del Cuore, tutti impareranno ad avere Compassione del proprio corpo; e questo perché se non si ha compassione del proprio corpo , non si potrà averne per quello degli altri.
Si tratta di un organismo vivente: sin dal concepimento e fino all'istante in cui morirai ti servirà fedelmente. Farà qualunque cosa tu voglia, perfino le cose più impossibili!
Se diventi consapevole di tutte le funzioni del Tuo corpo ne resterai stupito e ti sembrerà inconcepibile che si possa creare un meccanismo altrettanto ubbidiente e altrettanto saggio.
Ciò che fa è un vero miracolo, un vero mistero, ma tu non ci hai mai pensato, non lo hai mai osservato da vicino...non ci hai mai fatto "amicizia"......
 Allora come puoi pretendere di amare gli altri? Di insegnare agli altri? Non potrai mai farlo perché " gli altri" per te sono e resteranno sempre solo " gli altri".

Leggi tutto...

UNIONE SPORTIVA ACLI

LogoUSAcli

FEDERITALIA

banner

SOCIAL

FacebookTwitter

SEARCH

CALENDARIO 2018

Cover

Image Caption

CORSI US ACLI -ALTA FORMAZIONE FITNESS

Image Caption

PROMOZIONE LIFECODE

SOS TRAINER

cuorePesi

CULTURA FISICA

logo

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy .
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.